Waffle Bubble: la ricetta originale

Waffle Bubble: la ricetta originale

Inventato a Hong Kong e poi diffuso in tutti gli Stati Uniti, il waffle bubble – o bubble waffle – è uno snack sfizioso e alternativo, che si prepara con una apposita piastra e si abbina perfettamente sia al dolce che al salato. Si distingue per la sua forma “a bolle”, grazie alla tipica piastra con cui viene realizzato, ed è caratterizzato da una consistenza estremamente croccante all’esterno. Un oggetto del desiderio per i veri golosi di tutto il mondo.

Proprio per questa sua particolarità nella consistenza e la sua grande versatilità in cucina, il waffle bubble si è diffuso rapidamente in tantissimi Paesi e oggi viene servito in tanti modi diversi. Nella sia versione più comune, il waffle bubble viene arrotolato, riempito con il gelato (al posto del nostro tradizionale cono) e impreziosito da sciroppi alla frutta o al cioccolato, ma – nel tempo – sono nate tantissime altre versioni differenti: con frutta e cioccolata liquida, con lo sciroppo d’acero, farcito con creme e panna. Ma non è difficile trovarlo anche nella versione salata, abbinato – ad esempio – a prosciutto e formaggio, uova e bacon (ideale per la colazione all’americana), salame e pomodoro. In breve, il waffle bubble ricorda – per alcuni aspetti – il gauffre piemontese (ovvero la versione franco-piemontese del waffle, servito ancora oggi nei locali storici sia in versione dolce che salata).

Ma come si fanno i waffle bubble? Per realizzarli nel modo perfetto occorre acquistare l’apposita piastra dotata di pallini, che è differente dalle piastre dedicate alla realizzazione dei waffle tradizionali. Una volta comprato l’apparecchio, ecco la ricetta per realizzarli comodamente in casa.

Waffle Bubble: lista degli ingredienti

90 g di farina
1 cucchiaino di lievito istantaneo (quello in polvere per dolci)
1 cucchiaino di amido di mais
1 pizzico di sale fino
1 uovo
120 g di zucchero
50 ml di latte (circa ¼ di tazza)
50 ml di acqua
1 stecca di vaniglia (o una bustina di vanillina)
40 g di burro

Waffle Bubble: come prepararli in casa

  1. In una ciotola, unisci gli ingredienti secchi: la farina, il lievito, l’amido di mais e il sale, mescola con una forchetta o una frusta elettrica.
  2. Aggiungi l’uovo, il latte, l’acqua, lo zucchero e i semini della bacca di vaniglia (o la bustina di vanillina).
  3. Mescola tutti gli ingredienti e – aiutandoti con una frusta elettrica – frulla tutto fino a quando non si saranno ben amalgamati, a questo punto aggiungi il burro fuso e mescola ancora per amalgamare. Dovrai ottenere una pastella uniforme, liscia e senza grumi. Una volta pronto l’impasto semi-liquido, lascialo riposare qualche minuto
  4. Accendi la macchina per i bubble waffle e aspetta fino a quando non sarà arrivata a temperatura, quindi versa un mestolo abbondante di pastella sulla piastra, distribuendo bene l’impasto in modo da riempire tutte le bolle, quindi chiudi il coperchio della piastra e aspetta l’accensione della spia che ti avverte quando è ultimata la cottura (in assenza di una spia apposita, attendi 2-3 minuti circa), capovolgi la piastra e attendi altri 2-3 minuti per cuocere l’altro lato. La cialda del bubble waffle dovrà essere bella dorata (più è dorata più sarà croccante).
  5. Rimuovi il bubble waffle con una spatola di legno e lascia raffreddare per meno di un minuto (durante il quale sentirai scoppiettare le bolle), quindi dai alla cialda la forma che preferisci (più è calda più la cialda potrà essere modellata a piacere, con la forma che preferisci) e farcisci il tuo waffle bubble come più ti piace!